Video Marketing: Cos’è, Vantaggi, sfide e buone pratiche per una campagna di video marketing di successo

6 minutos para ler

Definizione di Video Marketing

Se una foto vale più di mille parole, quanto è più prezioso il video? Questa è la base del video marketing, una strategia di marketing digitale orientata al futuro che integra video coinvolgenti nelle tue campagne di marketing.

Il video marketing può essere utilizzato per tutto, dalla costruzione del rapporto con i clienti, alla promozione del marchio, dei servizi o dei prodotti. Inoltre, il video marketing può servire come mezzo per presentare le procedure, promuovere testimonianze dei clienti, eventi live-stream e fornire contenuti virali (divertenti).

Non importa se lo fai da solo o con un’agenzia di marketing o un’agenzia pubblicitaria. Il marketing in instagram è una parte fondamentale della tua strategia di marketing digitale.

video marketing

Come funziona il video marketing

In apparenza, la modalità di video marketing è piuttosto semplice: il tuo brand crea video che, in un modo o nell’altro, promuovono la tua azienda, guidano le vendite, aumentano la consapevolezza dei tuoi prodotti o servizi o coinvolgono i tuoi clienti. In pratica, è un po ‘più complicato. Come molti dei tuoi sforzi di marketing, il video marketing è guidato dai dati, quindi dovrai monitorare varie metriche e monitorare il coinvolgimento dei clienti.

Per sviluppare la tua strategia di video marketing, ti consigliamo di:

  1. Allocare risorse. Avrai bisogno di designare un budget per i video – almeno, un equipaggiamento decente, un buon software di editing e un guru del video marketing (o, meglio, una squadra) – così come il tempo per crearlo.
  2. Racconta le tue storie. Lo storytelling non è mai stato così importante come lo è nei video, quindi fai un brainstorming: quali storie vuoi raccontare? Come lo dirai?
  3. Engage. Non è sufficiente semplicemente raccontare le tue storie; devi coinvolgere il tuo pubblico mentre lo fai. Come renderete interessanti le vostre storie? Cosa attrarrà il tuo pubblico?
  4. Tenerlo corto. Non esiste una durata fissa per i video di marketing (sebbene ci siano raccomandazioni), ma la regola generale è che più breve è meglio. Sii spietato con il tuo montaggio. Taglia, taglia, ritaglia tutto ciò che è estraneo. Gli intervalli di attenzione sono brevi, quindi prendi il meglio di ciò che ottieni.
  5. Pubblicare. Pubblica i tuoi video in lungo e in largo, incorporati nel tuo sito web, caricati su YouTube di proprietà di Google e su tutti i tuoi canali di social media (instagram o facebook). Quindi, promuovere, promuovere, promuovere.
  6. Analizzare. Traccia metriche e statistiche, per determinare quali video fanno meglio e perché. Pensi sempre en il marketing funnel.

Esempi di video marketing

Il video marketing è ovunque su Internet. Non guardare oltre i tuoi marchi preferiti, il tuo Facebook, la tua home page di YouTube, ed eccola: il video marketing di successo che ha trovato la sua strada nei tuoi occhi.

Vuoi vedere alcuni video in azione? Dai un’occhiata a questo elenco di divertenti campagne di video marketing di Hubspot, un strumento di marketing automation.

Vantaggi del video marketing

I vantaggi del video marketing sono molti. Iniziamo con la facilità di quantificazione: statistiche, numeri e dati – oh mio! Di nota:

  • Il video ti aiuta a connetterti con il tuo pubblico. Oggi, gran parte degli sforzi di marketing di un’azienda sono pensati per aiutare a costruire la fiducia. Il video è il ponte che collega ciò che dici a chi sei veramente, consentendo ai clienti di sbirciare dietro le quinte e conoscere il tuo marchio.
  • Il video è una miniera d’oro SEO, che ti aiuta a costruire link a ritroso sul tuo sito, aumentando i Mi piace e le condivisioni (che possono influenzare il posizionamento delle ricerche) e indirizzare il traffico verso il tuo sito. E non dimentichiamo che YouTube è di proprietà di Google, quindi assicurati di pubblicare i tuoi video su YT e taggare, taggare, taggare con parole chiave / frasi chiave!
  • I video aumentano la conservazione delle informazioni. Se i tuoi clienti sentono qualcosa solo, probabilmente conserveranno circa il 10% di tali informazioni tre giorni dopo; al contrario, se ciò che ascoltano è accompagnato da immagini pertinenti, tratterrà in media il 65% di tali informazioni tre giorni dopo.
  • Nel 2017, il contenuto video rappresenterà circa il 74% di tutto il traffico online. I tuoi clienti adorano il video. Anche i potenziali clienti amano i video, il che significa che un buon video marketing può attirare nuovi visitatori.
  • Le righe dell’oggetto di posta elettronica che includono la parola “video” vedono un aumento del 19% nelle tariffe aperte e un aumento del 65% nei click-through.
  • Quattro volte il numero di clienti preferisce guardare un video del prodotto, piuttosto che leggere una descrizione del prodotto.
  • Ti piacciono i soldi? Quindi considera questo: dopo aver guardato un video, i clienti hanno il 64-85% in più di probabilità di effettuare un acquisto.

Sfide del video marketing

C’era una volta, il costo era una seria sfida per il video marketing: il costo delle attrezzature, il software di editing e, dal punto di vista dell’utente finale, il costo dei dati del consumo di video online.

Oggi, quelle sfide sono per lo più nello specchietto retrovisore. Sì, hai ancora bisogno di un budget: una buona attrezzatura, un software di editing e una piattaforma di consegna sono più convenienti di una volta, ma non sono gratuiti – e hai bisogno di un team di marketing con esperienza nel video, ma questi sono tutti ostacoli superabili.

In effetti, le maggiori sfide del video marketing nel 2017 sono strategiche: come costruire una solida ed efficace strategia di video marketing, come creare contenuti che le persone vogliono consumare e come creare video coinvolgenti che vengono condivisi.

Inoltre, i marketer dei contenuti video devono avere una solida conoscenza delle metriche e il modo in cui indicano il successo di un video e le aree di miglioramento.

Buone pratiche per il video marketing

Da queste sfide, migliorare le migliori pratiche di video marketing. E tutto si riduce alla strategia: se vuoi che il tuo video marketing abbia dei risultati, devi pianificare, testare, analizzare e testare nuovamente.

Sì, l’obiettivo dei tuoi video è quello di raccontare una storia e coinvolgere i tuoi clienti ma, dal punto di vista del marketing, i tuoi video devono anche essere in linea con la tua canalizzazione di vendita. Qual è lo scopo di ogni video? Chi è il pubblico? In che modo il video promuove i tuoi obiettivi di marketing?

In conclusione, strategia e dati generali dovrebbero guidare la tua strategia di video marketing. In primo luogo, pianificare una solida strategia per sviluppare video (s) per ogni livello della canalizzazione di vendita. Delinea il contenuto e gli obiettivi di ogni singolo video.

Determina quali metriche determineranno meglio il successo di un video. Quindi, prova. Analizzare. Modifica i tuoi video (e la loro implementazione), quando necessario. Lavorare per renderli più efficaci. E qualunque cosa tu faccia, fai il video; nel 2017 e oltre, è la pietra angolare degli sforzi di marketing del tuo marchio.

Posts relacionados

Deixe uma resposta